Baci di Dama

I Baci di Dama sono dei golosissimi biscotti di origine piemontese composti da due dischi di pasta frolla fatta con burro e farina di mandorle, inframezzati da uno strato di cioccolato fondente. Ci sono tante versioni di baci di dama, alle nocciole, al cocco, al cioccolato. Voi quale preferite? 😉

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 30 min, più tempi di riposo

Tempi di cottura: 20 min

Costo: medio

Ingredienti per circa 40 biscottini
  • 150 gr di farina di mandorle o nocciole
  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 150 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di cioccolato fondente
Procedimento

In una ciotola, amalgamate lo zucchero, la farina e la farina di nocciole, con il burro e il sale, fino ad ottenere un composto farinoso.

Aggiungete il rosso d’uovo, e incorporatelo all’impasto senza lavorarlo troppo.

Avvolgete il panetto ottenuto nella pellicola, e mettetelo a riposare in frigo per almeno un’ora.

Dopo di che ricavate tante palline della stessa dimensione e disponetele sulla teglia ricoperta di carta forno, distanziate tra loro. Meglio fare più di una infornata.

Riponete le palline in frigo per almeno 30 minuti, dopo di che, infornatele a forno preriscaldato statico a 160 gradi, oppure ventilato a 140 gradi per 20 minuti.

Appena sfornati, aspettate qualche minuto prima di trasferirli, perchè saranno morbidissimi. Quindi aspettate che si raffreddino del tutto.

Nel frattempo, preparate il cioccolato. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente, e fate intiepidire.

Ora potrete procedere alla composizione dei baci Prendete un biscottino, farcite la superficie piatta con un pò di cioccolato, e chiudete con un altro biscottino.

Ecco i vostri Baci di Dama pronti per essere gustati 😉

Suggerimenti

Potete fare voi stessi la farina di mandorle. Calate le mandorle in un bicchiere di acqua bollente, aspettate 5 minuti, scolatele, e pelatele. In questo modo la buccia marrone si toglierà molto facilmente. Dopo di che, tostatele 5 minuti in forno a 110 gradi, fatele raffreddare e tritatele molto finemente, fino a che non diventi una farina. Se preferite le nocciole invece, basta che le tostiate 5 min a 110 gradi, le fate raffreddare e poi le sbucciate, pronte per essere frullate. I tempi di riposo in frigo sono fondamentali per la riuscita dei baci di dama, altrimenti si appiattiranno durante la cottura. Per ridurre i tempi, potreste congelare 20 minuti prima di infornarle, le palline di pasta frolla appena fatte.

Consigli

I Baci di Dama si conservano una settimana chiusi in una scatola di latta.

Rispondi