Baozi, panini al vapore ripieni

I baozi sono dei tipici panini cinesi, praticamente lo street foof più amati dai cinesi. Si tratta di semplice pasta lievitata ripiena tipicamente di carne di maiale e spezie, cotti a vapore. Sono molto golosi, carini da presentare e piacciono proprio a tutti. Si possono realizzare in diversi modi, sostituendo la carne di maiale con altri ripieni, come gamberetti, o macinato di vitello o pollo. Per la versione vegetariana, si può utilizzare il cavolo cinese, o altre verdure a vostra scelta. Vediamo quindi cosa ci serve 😉

Difficoltà: media
Tempi di preparazione: 30 min più la lievitazione
Tempi di cottura: 13-14 min
Costo: basso

Ingredienti per circa 10 baozi

  • 330 gr di farina 00
  • 150 gr di acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato per l’impasto
  • 5 gr di lievito secco
  • 250 gr di macinato di maiale
  • 1 cipollotto fresco
  • 1 radice di zenzero fresco
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo (in alternativa olio evo)
  • 2-3 foglie di cavolo cinese
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato per il ripieno
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa preparate l’impasto. In una ciotola sciogliete il lievito nell’acqua con lo zucchero, poi aggiungete la farina ed impastate fino ad ottenere un palla liscia ed uniforme. Fate riposare coperta per 45 min.

Nel frattempo preparate il ripieno. In una ciotola unite la carne di maiale tritata, il cipollotto e il cavolo tritato molto finemente, la radice di zenzero grattugiata, l’olio di sesamo, la salsa di soia, lo zucchero, un pizzico di sale e il pepe, e mescolate con un cucchiaio fino ad amalgamare bene gli ingredienti.

Quando l’impasto sarà lievitato, trasferitelo su un piano di lavoro infarinato, e dividetelo in palline del peso di 35 gr ciascuna.

Con un mattarello stendete le palline in cerchi lavorando solo sui bordi e lasciando il centro del cerchio poco più spesso per evitare che il liquido della carne non rovini i ravioli.

Disponete un cucchiaino (30 gr) di ripieno al centro del cerchio di pasta e tenendolo in mano dovrete lavorare in modo che il pollice sia sempre fermo, e l’indice va a pizzicare la pasta fino a chiudere i baozi.

Una volta realizzati tutti i vostri baozi, poggiateli su dei quadratini di carta forno e fateli lievitare ancora 45 minuti coperti con pellicola.

Dopo di che trasferiteli con la carta forno nella vaporiera, e poggiate quest’ultima su una pentola con l’acqua bollente, coprite con coperchio e fate cucinare per 13-14 minuti a fuoco medio.

Quando saranno cotti, trasferite i vostri baozi su un piatto da portata e servite caldi, buon appetito! 😉

Rispondi