Biscotti da Inzuppo Variegati

Sono dei biscotti perfetti per la colazione inzuppati in una tazza di latte, e da sgranocchiare come merenda nel pomeriggio con una tazza di caffé bollente. Rimangono consistenti dopo l’inzuppo, e non diventono una poltiglia come quelli commerciali. Inoltre si conservano a lungo, piú di una settimana chiusi in una scatola di latta. Il loro sapore sá di rustico, e di cose fatte in casa, proprio come quelli che facevano le nonne nel forno a legna. Si lasciano mangiare che é un piacere, provare per credere!!! 😉

Difficoltá: media

Tempi di preparazione: 30 min

Tempi di cottura: 20 min, piú 15 per la biscottatura

Costo: basso

Ingredienti per circa 800 gr di biscotti
  • 500 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
  • 4 uova grandi
  • 150 ml di olio di girasole o mais
  • 250 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • la buccia grattugiata di un’arancia biologica (facoltativo)
  • 1 pizzico di sale
  • poco latte per spennellare
Procedimento

Nel boccale della planetaria con gancio a foglia, o in una ciotola montate le uova con lo zucchero, la vaniglia, l’olio, e la buccia di arancia grattugiata, fino ad ottenere un composto spumoso e uniforme.

In una ciotola a parte mescolate la farina meno un cucchiaio che vi servirá in seguito, con il lievito, il bicarbonato, il sale, e versatelo nel composto di uova. Mescolate fino a che tutti gli ingredienti si combinino tra loro.

Dividete l’impasto ancora appiccicoso in due porzioni uguali. In uno aggiungete la farina che avevate messo da parte precedentemente, e nell’altro un cucchiaio di cacao amaro. Rimescolate separatamente i due composti fino ad ottenere due palle, una chiara e una scura.

Stendete la parte chiara e poi quella scura in due sfoglie uguali lunghe quanto la lunghezza delle vostre placche da forno, e sovrapponete la sfoglia scura su quella chiara. Cominciate ad arrotolare strettamente dal lato lungo, fino ad ottenere un cilindro del diametro di massimo 4 cm. Tagliate la sfoglia in eccesso, e disponete il vostro cilindro sulla teglia rivestita con carta forno. Ripetete lo stesso procedimento con il resto della sfoglia, e formate altri cilindri.

Spennellate i vostri cilindri con del latte, e infornate a forno preriscaldato statico a 170 gradi per 20 minuti, o fino a che i cilindri di pasta non saranno dorati.

Sfornateli, e lasciate raffreddare 10 minuti. Dopo di che con un coltello a lama liscia e tagliente tagliateli trasversalmente come la forma dei classici cantucci, e rimetteteli sulla teglia esponendo la parte tagliata. Infornate di nuovo a 150 gradi a forno ventilato, per circa 15 minuti, fino a che non si biscottano. Controllateli durante la cottura, e alla fine se risultano ancora un pó morbidi, sfornateli ugualmente perché si induriranno raffreddandosi.

 

Lasciateli raffreddare e trasferiteli in una scatola di latta… buona colazione! 😉

 

 

Suggerimenti e conservazione

Per un gusto ancora piú rustico, potete usare anche la farina integrale o di grano saraceno mista a quella 00. Questi biscotti si conservano piú di una settimana chiusi in una scatola di latta.

Rispondi