Biscotti Sablé

I Biscotti Sablé sono dei deliziosi biscottini di origine francese molto friabili, estremamente facili da preparare, occorre solo burro farina, zucchero, uova e un aroma a vostra scelta. Perfetti accompagnati al té del pomeriggio, o inzuppati nel latte la mattina, e si preparano in men che non si dica. I miei sablé sono aromatizzati al limone e arancia, e decorati con granella di pistacchio e zuccherini, ma voi potete usare anche altre spezie, come cannella, vaniglia, cioccolato o caffé. Sono buonissimi, uno tira l’altro, e finiscono subito!!! Vediamo quindi come si preparano 😉

Difficoltá: bassa

Tempi di preparazione: 20 min

Tempi di cottura: 15 min

Costo: basso

Ingredienti per circa 80 sablé
  • 300 gr di burro
  • 500 gr di farina
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 5 gr di sale
  • 90 gr di tuorli
  • la scorza grattugiata di 1 arancia e 1 limone biologici
  • 200 gr di zucchero a velo
Procedimento

Nel boccale della planetaria con gancio a foglia, o in una ciotola, versate il burro a cubetti, la farina e gli aromi, ovvero buccia di arancia e limone e la vaniglia, il sale, e mescolate fino ad ottenere un composto sabbioso.

A parte, in una ciotolina mescolate i tuorli con lo zucchero a velo, e formate una cremina.

Versate la cremina nel composto sabbioso e mescolate brevemente, fino ad ottenere un composto uniforme e compatto.

Tate riposare in frigo per circa 1 ora, dopo di che stendete il panetto in una sfoglia di 7-8 cm di altezza, e con un piccolo coppapasta ricavate tanti biscottini.

Disponeteli sulla teglia rivestita di carta forno, decorateli con zucchero di canna, zuccherini o granella di pistacchi, nocciola o mandorla, ed infornate a 180 gradi per 15 min. fino a leggera doratura.

Sfornate, fate raffreddare e servite con una buona tazza di caffé, té, o latte, e perché no, una tazza di cioccolata calda 😉

Suggerimenti e conservazione

Potete congelare la pasta sablé avvolta in un foglio di pellicola, e scongelarla un paio d’ore prima dell’uso. I biscottini si conservano in una scatola di latta per circa una settimana.

One comment

Rispondi