Brioche veneziane

Le veneziane sono delle brioche milanesi ricoperte da granella di zucchero o glassa di mandorle. Sono perfette a colazione con il cappuccino o a merenda accompagnate a un caffè o tè e possono essere gustate semplici o farcite con marmellata o nutella. L’impasto lievitato è a base di burro, farina, zucchero ed uova. Io le ho aromatizzate con buccia di arancia e limone e un pò di vaniglia. E’ ora il momento di prepararle insieme, siete pronti? 😉

Difficoltà: media
Tempi di preparazione: 20 min
Tempi di cottura: 20 min
Costo: basso

Ingredienti per circa 15 brioche medie

  • 500 gr di garina manitoba
  • 200 gr di latte intero
  • 15 gr di lievito di birra fresco oppure 80 gr di lievito madre rinfrescato oppure 6 gr di lievito di birra secco
  • 2 uova intere medie più 1 per spennellare
  • 12 gr di miele di acacia o millefiori
  • 80 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di burro morbido
  • la buccia grattugiata di 1 arancia e 1 limone non trattati
  • i semi di una bacca di vaniglia o 1 cucchiaino di essenza
  • 6 gr di sale
  • granella di zucchero per guarnire q.b.

Procedimento

In una ciotola capiente o nel boccale della planetaria, sciogliete il lievito (io ho usato il lievito madre) nel latte (io lo prendo dal frigo) poi aggiungete lo zucchero e il miele e mescolate con un cucchiaio per farli sciogliere.

Aggiungete la buccia grattugiata dell’arancia e del limone e la vaniglia, poi la farina ed impastate per circa 7-8 minuti fino ad ottenere un composto uniforme.

A questo punto aggiungete le uova uno alla volta. Non aggiungete il secondo se il primo non è stato assorbito del tutto. Il composto si deve incordare e diventare liscio.

Adesso è il momento di aggiungere il burro morbido a pezzetti poco alla volta. Lavorate fino ad incordare nuovamente il composto e fatelo lievitare coperto con pellicola a temperatura ambiente fino a raddoppio del volume.

Dopo di che trasferitelo su un piano di lavoro leggermente infarinato e dividete l’impasto in circa 15 porzioni (dipende da quanto grandi le preferite) e con movimenti rotatori delicati del palmo ricavate dei panetti uniformi e lisci. Posizionateli sulla teglia rivestita di carta forno. Coprite con pellicola e fate lievitare fino a raddoppio del volume.

Spennellate con un uovo battuto (io ho usato solo albume leggermente battuto), e cospargete la superficie delle brioche con la granella di zucchero. Infornate a 180 gradi a forno preriscaldato ventilato per i primi 10 minuti e poi abbassate a 160 gradi per i restanti 10 min.

Devono risultare dorate. Quindi sfornate e lasciate raffreddare su una gratella. Ecco le vostre veneziane pronte per le più golose colazioni e le merende 🙂

Suggerimenti e conservazione

Vi consiglio di utilizzare una planetaria o impastatrice per agevolare il lavoro e per ottenere un risultato soddisfacente. Le veneziane si conservano sotto una campana di vetro a temperatura ambiente per un paio di giorni.

Rispondi