Ciambellone alle mele cotte e panna

Il ciambellone alle mele cotte e panna è un soffice, alto e goloso ciambellone ottimo per la colazione da inzuppare nel latte e la merenda. La particolarità di questo dolce è che le mele vengono prima caramellate con zucchero e panna, poi frullate, ed infine incorporate al composto. Questo procedimento di cottura esalta il sapore delle mele e della panna e garantisce al ciambellone umidità e morbidezza, anche dopo giorni! Vediamo insieme come prepararlo 😉

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 20 min

Tempi di cottura: 40 min

Costo: basso

Ingredienti
  • 3 uova grandi
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 250 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di vanillina
  • 2 cucchiai di zucchero di canna o semolato
  • 3 mele grandi
  • 125 ml di panna fresca da montare
  • 12 gr di lievito per dolci
Procedimento

Per prima cosa sbucciate, private del torsolo e tagliate a dadini le mele. Mettetele in una padella antiaderente insieme a due cucchiai di zucchero di canna (o semplice zucchero semolato), la cannella e la panna. Fate cuocere a fuoco medio con coperchio per circa 10 min, poi togliete il coperchio e quando cominceranno a formarsi le bolle in superficie, e il liquido sarà quasi del tutto evaporato, potete spegnere, togliere dal fuoco, e lasciare intiepidire.

A parte, in una ciotola montate le uova con lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere un composto spumoso.

Quando si saranno intiepidite, frullate le mele fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Aggiungete a questo composto le mele cotte con la panna, ed amalgamate con una spatola con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non far smontare il composto.

Aggiungete la farina con il lievito poco per volta setacciandola e inglobatela delicatamente.

Versate il composto ottenuto in una tortiera a forma di ciambella di 22 cm di diametro, imburrata e infarinata, e infornate a forno preriscaldato ventilato a 170 gradi per 40 min.

A fine cottura, fate la prova stecchino, se uscirà asciutto, potete sfornare il ciambellone.

Fate raffreddare, trasferitelo su un piatto da portata, cospargetelo di zucchero a velo, e servite 😉

 

Suggerimenti e conservazione

Se preferite, potete lasciare le mele a pezzetti senza frullarle, quindi una volta intiepidite, versatele direttamente nel composto di uova e zucchero. Questo ciambellone si conserva chiuso sotto una campana di vetro a temperatura ambiente fino a circa tre giorni.

Rispondi