Cotolette di cavolfiore

Le cotolette di cavolfiore sono un secondo piatto vegetariano molto sfizioso. Piacciono persino a chi non adora i cavolfiori. Con la panatura dorata, croccante e saporita, conquistano proprio tutti e sono un’ottima alternativa alle solite cotolette di carne. Allora allacciate il grembiule e mettiamoci ai fornelli, che la creatività abbia inizio!!! 😉

Difficoltà: bassa
Tempi di preparazione: 25 min
Tempi di cottura: 20 min
Costo: basso

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cavolfiore
  • 3 uova medie
  • 2 cucchiai di farina bianca
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cipollotto (facoltativo)
  • pan grattato non troppo fine q.b.
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 manciata di mandorle
  • sale e pepe q.b.
  • olio per friggere q.b.

Procedimento

Per prima cosa pulite e tagliate il cavolfiore con un coltello a lama liscia molto affilato a fette non troppo sottili facendo attenzione a non romperle.

Preparate tre ciotole, una con la farina, la seconda con il pangrattato e le mandorle tritate grossolanamente, e la terza con le uova battute, il parmigiano grattugiato, il sale, il pepe, il prezzemolo e il cipollotto ritati molto finemente.

Impanate molto delicatamente senza rompere le fette di cavolfiore, prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pan grattato.

Cuocete le cotolette nell’olio bollente. Fate attenzione però che l’olio non sia troppo bollente, altrimenti il cavolfiore non avrà tempo di cuocere abbastanza, quindi tenete la fiamma media durante la cottura e fate cuocere 3-4 minuti per lato. In alternativa, potete finire la cottura delle cotolette in forno a 180 gradi per 8-10 minuti.

Quando risulteranno dorate su entrambi i lati, toglietele dal fuoco e fatele scolare su un piatto con carta assorbente. Servite calde e croccanti e con una maionese se vi piace, buon appetito!!!

Suggerimenti

Vi consiglio di usare per l’impanatura un pan grattato non troppo fine, potete farlo anche voi stassi con della mollica di pane bianco tagliata a coltello o sminuzzata nel trita tutto. Potete poi aromatizzare l’impanatura come desiderate. Se preferite una cottura più light, potete cuocere le cotolette al forno sulla placca oliata e con un filo di olio extra vergine di oliva anche sulla superficie delle cotolette.

Rispondi