Crostata frangipane ai fichi

Uno dei miei frutti preferiti, riscoperto e apprezzato solo da pochi anni, sono i fichi. Da piccola devo ammettere che non mi piacevano, probabilmente per l’aspetto che hanno al loro interno filamentoso e poco comune. Ora invece durante le vacanze nel Cilento, spero sempre di farmene una gran scorpacciata perchè in quelle zone i fichi sono a dir poco deliziosi, non a caso sono uno dei prodotti gastronomici celentani più conosciuti e apprezzati. Dunque, pensando agli accostamenti tradizionali dei fichi con il cioccolato e le mandorle, è nata questa crostata super golosa. E’ piaciuta letteralmente a tutti, grandi e piccini e anche io vi consiglio di prepararla perchè ne rimarrete estasiati 😉

Difficoltà: bassa
Tempi di preparazione: 45 min
Tempi di cottura: 35-40 min
Costo: medio

Ingredienti per uno stampo di 24 cm di diametro

  • circa 400 gr di pasta frolla al cacao
  • frangipane
  • 8 fichi freschi
  • 100 gr di marmellata o confettura di fichi
  • lamelle di mandorle
  • crema alla ricotta

Per la frolla al cacao

  • 180 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao in polvere
  • 80 gr di burro freddo da frigo
  • 80 gr di zucchero semolato o a velo
  • 1 uovo medio
  • 1 pizzico di sale

Per la crema frangipane:

  • 180 gr di burro morbido
  • 160 gr di zucchero semolato
  • 180 gr di farina di mandorle
  • 180 gr di uova intere
  • 60 grammi di farina 00
  • la scorza grattugiata di 1 limone biologico
  • i semi di mezza bacca di vaniglia

Per la crema di ricotta

  • 250 gr di ricotta vaccina
  • 2 cucchiai di zucchero
  • i semi di mezza bacca di vaniglia

Procedimento

Per prima cosa preparate la frolla sablè al cacao. In una ciotola versate la farina e il cacao setacciati precedentemente, il burro freddo a pezzetti, il sale e amangamate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto sabbioso.

Aggiungete lo zucchero (se volete una frolla più raffinata, usata lo zucchero a velo), poi l’uovo e complatate l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Con il mattarello stendete il panetto di frolla dello spessore di 3-4 mm e rivestite uno stampo per crostate di 24 cm di diametro. Io non ho imburrato lo stampo, ma disposto solo un disco di carta forno alla base.

Ritagliate la frolla in eccesso e ponete lo stampo in frigo. Con la pasta frolla rimasta, fateci dei biscotti, oppure decorate la costata con fiorellini e strisce come ho fatto io in seguito.

Adesso preparate la crema frangipane. In una ciotola mischiate bene il burro a pomata con lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e la vaniglia, fino ad ottenere una crema omogenea.

Aggiungete le uova una alla volta, non tutte insieme!!!

Infine aggiungete e inglobate la farina di mandorle e la farina 00 setacciata fino ad ottenere un composto uniforme e cremoso.

A questo punto riprendete lo stampo con la frolla dal frigo, e con i rebbi di una forchetta bucherellate la superficie. Versate e distribuite uniformemente la marmellata di fichi sul fondo della frolla, aggiungete i fichi tagliati a fette o a dadini a vostro piacimento.

In seguito versate la crema frangipane sui fichi e livellate con una spatola.

Adesso potete decorare la torta con la frolla rimasta, oppure lasciarla semplice e aggiungere solo delle lamelle di mandorle intorno ai bordi per richiamare l’ingrediente principale della crema frangipane.

Infornate a forno preriscaldato a 180 gradi in modalità statico per 35-40 min. Il tempo di cottura può variare a seconda del vostro forno, quando sarà dorata in superficie e saranno passti almeno 30 min, potete sfornare la vostra torta. Inoltre vedrete che la torta tenderè a gonfiarsi leggermente, ma poi si abbasserà.

Sfornate la torta e fatela raffreddare completamente prima di estrarla dallo stampo.

Nel frattempo preparate la crema di ricotta. In una ciotola versate la ricotta fatta passare attraverso un colino con maglie strette almeno tre volte, e lo zucchero e con una spatola mescolate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se la crema dovesse risultare lenta ed incosistente, vi consiglio di aggiungre un paio di cucchiai di panna montata, oppure 3 gr di gelatina in fogli ammollata prima nell’acqua fredda, e poi sciolta in due cucchiai di acqua calda.

Una volta raffreddata, trasferite la torta su un piatto da portata e guarnitela con crema di ricotta e fette di fichi freschi a vostro piacre. Buon appetito!!! 😉

Conservazione

La crostata frangipane ai fichi si conserva in frigo coperta con pellicola per circa tre giorni.

Rispondi