Focaccine di zucca e rosmarino

Queste simpatiche focaccine sono una deliziosa idea per un aperitivo, una cena alternativa e perfette come finger food per feste e ricorrenze se volete stupire i vostri ospiti. Sono semplici da realizzare e rimangono morbide anche il giorno dopo. Sono buonissime da sole e accompagnate a formaggi e salumi, inoltre sono di un bel colore arancio che rallegrerà la vostra tavola imbandita. Infine sono anche molto genuine perchè l’ingrediente principale è la zucca!!!

Difficoltà: bassa
Tempi di preparazione: 10 min più lievitazione
Tempi di cottura: 20 min
Costo: basso

Ingredienti per 16-18 focaccine

  • 300 gr di farina 00
  • 100 gr di semola rimacinata
  • 350 gr di zucca hokkaido
  • 10 gr di lievito di birra fresco oppure 5 gr di quello secco oppure 50 gr di lievito madre)
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva più un filo per la zucca
  • 2 rametti di rosmarino
  • sale q.b.

Procedimento

Per prima cosa preparate la zucca. Eliminate la buccia con un pela patate, tagliatela a pezzettoni, conditela con un filo di olio extra vergine di oliva e infornate a 180 gradi per 25 min. La cottura in forno anzichè in padella vi garantirà buna parte dell’eliminazione dell’acqua della zucca. Quando sarà cotta, sfornate la zucca e fate intiepidire. Frullatela con il minipimer fino ad ottenere un purè cremoso ed omogeneo.

In una ciotola versate la farina, il sale, l’olio, il purè di zucca e il lievito e impastate fino ad ottenre un composto morbido ed uniforme, tenderà ancora ad appiccicare alle mani. Se il composto risulta troppo duro, aggiungete qualche cucchiaio di acqua, se al contrario risulta troppo appiccicoso, aggiungete farina quanto basta. La quantità di farina da usare dipenderà dall’idratazione della zucca e dalla capacità della farina che avete usato di assorbire i liquidi. Formate un panetto, mettetelo in una ciotola coperto con pellicola e fate lievitare fino a raddoppio del volume.

Una volta raddoppiato il volume, riprendete l’impasto, rivoltatelo sulla superficie di lavoro infarinata, e senza rimpastarlo, dividetelo in tante parti più o meno uguali. Formate delle palline lisce ed uniformi. Trasferitele sulla teglia del forno rivestita di carta forno distanziate tra loro, coprite con un canovaccio pulito e fate lievitare circa 1 ora a forno spento.

Trascorso questo tempo, con le punte delle dita appiattite le palline formando le focaccine. Spennellate con olio extra vergine di oliva, condite con sale grosso e rosmarino.

Infornate a 180 gradi per 15 min a forno preriscaldato ventilato o a 190 gradi a forno statico. Dopo di che sfornatele e servitele calde o fredde, buon appetito!!! 😉

Suggerimenti e conservazione

Per la preparazione di queste focaccine, è preferibile scegliere un tipo di zucca non acquoso, come quella hokkaido. La quantità di farina da usare può variare a seconda del tipo di zucca e della farina stessa, quindi regolatevi a seconda della consistenza. Deve essere elastica, morbida, ma non appiccicosa. Potete sostituire il rosmarino con l’origano. Una volta cotte, le focaccine si conservano chiuse in un sacchetto per alimenti per massimo due giorni a temperatura ambiente. Se preferite, potete congelarle cotte e chiuse in un sacchetto per alimenti e scongelarle un paio d’ore prima della consumazione.

Rispondi