Grissini fatti in casa

I Grissini sono uno dei più celebri prodotti della gastronomia torinese, conosciuti in tutto il mondo. Ne esistono di diverse forme e gusti. Io vi propongo la versione tradizionale allungata aromatizzata ai semi di finocchietto. Sono deliziosi, uno tira l’altro, e fatti in casa sono tutta un’altra cosa. Sbizzarritevi ora a farli con gli aromi che preferite 😉

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 10 min, più 3 ore di lievitazione

Tempi di cottura: 20 min

Costo: molto basso

Ingredienti
  • 170 gr di acqua tiepida
  • 4 gr di lievito secco
  • 50 gr di olio extra vergine di oliva
  • 380 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 6 gr di sale
  • 1 cucchiaio di semi di finocchietto (facoltativo)
Procedimento

Per prima cosa, attivate il lievito secco. Sciogliete il lievito nell’acqua con il cucchiaino di zucchero e lasciatelo coperto per 5 minuti.

In una ciotola, versate la farina, il lievito attivato e l’olio extra vergine, e cominciate a impastare.

Se usare la planetaria, usate il gancio a uncino.

In un mortaio, schiacciate i semi di finocchietto , e aggiungeteli all’impasto. Aggiungete anche il sale e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Completate l’impastamento con le mani, su un piano di lavoro, e formate un filone. Cospargetelo di olio extra vergine e mettetelo a lievitare fino a raddoppio del suo volume. Ci vorranno circa tre ore.

Dopo di che, senza reimpastare il filone di pasta, tagliatelo con un coltello a lama liscia e tagliente, in strisce nel senso della larghezza. Le strisce dovranno essere spesse circa 1 cm.

Con le mani, prendete le estremità di una strisciolina e allungatela, facendo attenzione a non strapparla.

Disponete tutte le striscioline allungate sulla teglia ricoperta di carta forno o oliata, e infornate a forno preriscaldato statico a 200 gradi per 20 minuti.

Quando saranno ben dorati, sfornateli e lasciateli raffreddare prima di servirli.

Suggerimenti

Potete usare gli aromi che preferite, come il sesamo, il rosmarino, il pepe, la paprica, ed altri, e dare altre forme ai vostri grissini.

Consigli

I Grissini, una volta cotti e raffreddati, si conservano ben chiusi in un sacchetto di plastica per circa una settimana, in un luogo fresco ed asciutto.

Rispondi