Lingue di gatto

Le lingue di gatto sono dei biscottini molto golosi, semplici e veloci da realizzare e conosciuti in tutta Europa. Vengono servite per accompagnare il tè, gelati, creme ed altro. Hanno una forma che ricorda la lingua del gatto da cui il nome. Si conservano a lungo e sono sfiziose da consumare anche da sole. Buon divertimento!!! 🙂

Difficoltà: bassa
Tempi di preparazione: 10 min
Tempi di cottura: 7-8 min
Costo: basso

Ingredienti per circa 30 lingue di gatto

  • 50 gr di burro a pomata
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di albume
  • 50 gr di farina
  • 1 bustina di vanillina o i semi di mezza bacca (facoltativo)

Procedimento

In una ciotola mescolate il burro a pomata con lo zucchero a velo con una spatola o un cucchiaio di legno senza montare, fino ad ottenere un composto cremoso ed uniforme.

Aggiungete la farina e la vanillina e mescolate. Infine aggiungete l’albume e amalgamate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.

Trasferite il composto in una sac a poche con bocchetta liscia da 10 mm oppure un sacchetto di plastica per alimenti tagliato a uno spigolo.

Formate dei bastoncini lunghi distanziati tra loro sulla placca del forno rivestita di carta forno e infornate a 190 gradi modalità ventilato per 7-8 minuti. Dopo di che sfornatele e se preferite una forma tondeggiante, poggiatele ancora bollenti sul mattarello, e fate raffreddare, oppre lasciatele raffreddare piatte sulla teglia.

Suggerimenti e conservazione

Quando realizzate i bastoncini sulla teglia, distanziateli abbastanza perchè altrimenti si attaccheranno. Le lingue di gatto si conservano anche due settimane chiuse in una scatola di latta a temperatura ambiente.

Rispondi