Pangoccioli sofficissimi fatti in casa

Tutti conoscerete questi soffici panini con gocce di cioccolato! Quelli fatti in casa sono ancora più buoni, una vera e propria dipendenza 😛 Piacciono a tutti, grandi e piccini. A colazione, merenda o spuntino, è sempre ora dei Pangoccioli. Provate questa ricetta, e non l’abbandonerete più 😉

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 15 min, più tempi di lievitazione

Tempi di cottura: 15 min

Costo: basso

Ingredienti per circa 25 pangoccioli
  • 300 gr di farina manitoba
  • 300 gr di farina 00
  • 130 ml di acqua tiepida
  • 130 di latte tiepido
  • 12 gr di lievito di birra
  • 2 uova grandi a temperatura ambiente
  • 130 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di zucchero vanigliato o essenza di vaniglia
  • 10 gr di sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • 80 gr di burro a pezzetti
  • 1 uovo per spennellare
Procedimento

Per prima cosa, sciogliete il lievito nell’acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero preso dal totale.

In una ciotola, o nel boccale della planetaria, versate le farine setacciate, il lievito sciolto, il latte tiepido, il miele, lo zucchero vanigliato, lo zucchero rimasto, e le uova, e cominciata ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

 

Con la planetaria, usate il gancio a uncino e la velocità 2, fino a che l’impasto non si incorda.

A questo punto, iniziate ad aggiungere i pezzetti di burro poco per volta. Non aggiungete alto burro fino a che quello precedente non è completamente inglobato. Impastate fino ad ottenere un composto liscio, uniforme e che non si attacca più alle mani.

Trasferite il composto ottenuto in un recipiente capiente, coprite con pellicola e lasciate lievitare fino a triplicare il volume iniziale.

Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto su un piano di lavoro, e ricavate delle palline, ciascuna del peso di 50 gr. Dovrete staccare un pezzo di impasto dal panetto e modellarlo con le mani, portando con i polpastrelli il pezzo di pasta verso il basso e verso il centro, fino a creare una pallina dalla superficie liscia e lucida.

Fate questa operazione fino a esaurimento dell’impasto, ed adagiate le palline sulla teglia rivestita di carta forno, distanziandole un pò tra loro.

Mettete la teglia in forno spento e fate lievitare circa altre 2 ore, o comunque fino a che i panini non raddoppino il volume.

Dopo di che, spennellate con un uovo battuto a temperatura ambiente, ed infornate a forno statico preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti. Trascorso questo tempo, e se vedete che la superficie dei panini si è colorata, potete sfornare i vostri Pangoccioli e lasciarli raffreddare.

Suggerimenti

Utilizzate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente e rispettate dosi e tempi di lievitazione…solo così il risultato sarà garantito 😉

Consigli

I Pangoccioli si conservano fino a circa tre giorni ben chiusi in un sacchetto di plastica per alimenti, in un posto fresco ed asciutto.

 

 

 

 

Rispondi