Plum Cake di Pasqua

Il Plum Cake di Pasqua ha l’odore e il sapore caratteristici della classica pastiera napoletana, cambia la consistenza, che è quella tipica del plum cake. Questa idea è nata dalla voglia di sperimentare una nuova ricetta, conservando gli stessi sapori e aromi della pastiera napoletana. Devo dire che è stato un successo inaspettato, perchè inizilamente ero molto scettica sul risultato. Anche voi resterete piacevolmente sorpresi, perchè in questo dolce, ritroverete il gusto e il profumo che vi aspettate, e in più è molto veloce e semplice da preparare. Vediamo insieme come prepararlo 😉

 

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 20 min

Tempi di cottura: 45 min

Costo: basso

Ingredienti per uno stampo lungo 24 cm
  • 230 gr di farina 00
  • 2 uova medie
  • 250 gr di ricotta
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 60 ml di olio di semi di girasole o di mais
  • 1 fialetta di fior di arancio
  • la buccia grattugiata di 1 limone e 1 arancia
  • 1 cucchiaino di vanillina o estratto di vaniglia
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • arancia e cedro candito a piacere
  • 12 gr di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
Procedimento

Preriscaldate il forno a 170 gradi in modalità statico, e preparate lo stampo da plum cake, imburrato e infarinato, oppure rivestito di carta forno.

In una ciotola, montate con una frusta elettrica, le uova con lo zucchero, la vanillina, fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungete la ricotta, facendo attenzione a non smontare il composto, quindi riducete le velocità delle fruste.

Aggiungete anche l’olio, il fior di arancio, la cannella, le bucce grattugiate di limone ed arancio, e mescolate.

Setacciate la farina con il lievito, e aggiungeteli al composto poco per volta. Aggiungete anche il sale e infine l’arancia e il cedro candito. Mescolate, e trasferite il composto nella forma da plum cake.

Infornate a 170 gradi in modalità statico, per 45 min. Fate la prova stecchino, e se risulterà asciutto, potete sfornarlo.

Lasciate raffreddare, e trasferitelo su un piatto da portata. Cospargetelo di zucchero a velo, e servite 😉

Suggerimenti

Se volete essere ancora più fedeli alla ricetta della pastiera, aggiungete all’impasto anche 100 gr di grano precotto. Se preferite, il cedro e l’arancia canditi, potete frullarli con poco latte prima di aggiungerli al composto.

Consigli

Il Plum Cake si conserva chiuso sotto una campana di vetro per circa 3-4 giorni.

 

 

One comment

  1. Josefine Petersen

    Da siciliana ho una passione per i pistacchi, sara il dna? e questo plum cake e delizioso, perfetto per iniziare una giornata carica di impegni! A presto LA

Rispondi