Risotto alla crema di cavolfiori, salsiccia e brie

Il risotto alla crema di cavolfiori, salsiccia e brie è un primo piatto cremoso e gustoso, pronto in poco tempo e non dovrete preparare alcun brodo per cuocere il riso perchè andrete ad usare direttamente l’acqua di cottura del cavolfiore. Questa è una ricetta che mi è piaciuta prorio tanto per la sua semplicità e per il risultato che ha decisamente conquistato tutti i miei commensali. Vi mostro subito come prepararlo 😉

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 10 min

Tempi di cottura: 20 min

Costo: basso

Ingredienti per 4 persone
  • 350 gr di riso carnaroli o per risotti
  • 250 gr di cavolfiore
  • 2 salsicce
  • 150 gr di brie
  • mezza cipolla bianca
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 30 gr di burro
  • sale e pepe q.b.
Procedimento

Per prima cosa cuocete il cavolfiore in abbondante acqua bollente. Scolatelo senza buttare l’acqua e tenete acqua di bollitura e cavolfiore da parte.

In una padella fate rosolare dolcemente la cipolla tagliata sottile, aggiungete il cavolfiore, un pizzico di sale e fate saltare qualche minuto.

Dopo di che versate il cavolfiore (tenendo da parte pochi ciuffetti) e la cipolla in una ciotola di acciaio e frullate fino ad ottenere una crema omogenea.

Nella stessa padella dove avete saltato il cavolfiore e la cipolla, sbriciolate le salsicce private delle budella, e fatele rosolare con un filo di olio extra vergine di oliva. Aggiungete il vino bianco e fate sfumare fino a completo dissolvimento dell’alcool. Quando saranno pronte, versate la salsiccia nella crema di cavolfiore, e tenete da parte.

Sempre nella stessa padella, fate tostare il riso qualche minuto a fuoco medio e portate ad ebollizione l’acqua di cottura del cavolfiore.

A questo punto versate l’acqua di cottura del cavolfiore un mestolo per volta nella padella, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.

Aggiungete il burro e il brie tagliato e tocchetti e amalgamate.

A quasi cottura terminata del riso, aggiungete la crema di cavolfiore con la salsiccia, e mantecate.

Impiattate e decorate con dei ciuffetti di cavolfiore che avevate messo da parte precedentemente, una spruzzata di pepe e servite! Buon appetito!!! 😉

Suggerimenti e conservazione

Se preferite, potete sostituire il brie con il taleggio, robiola, mascarpone o gorgozola. Potete conservare il risotto in un contenitore ermetico in frigo e riscaldarlo il giorno dopo con un paio di cucchiai di brodo o acqua.

 

 

Rispondi