Spaghetti alla Nerano

Con questo piatto ritorno decisamente a casa mia, nello splendido scenario della Costiera Amalfitana e Sorrentina, e più precisamente nella piccola Baia di Nerano, una piccola frazione marinara di Massa Lubrense che si affaccia sul Golfo di Salerno e a cui sono legati tanti ricordi di bambina durante le colonie estive. Questo è un piatto che racchiude tutte le caratteristiche che ci si aspetta di sentire quando lo si assaggia, cremosità, croccantezza, freschezza, piccantezza, e tutto questo utilizzando pochissimi ingredienti tipici della zona, ovvero zucchine, provolone del monaco e basilico. Adesso vi svelo tutti i segreti per rendere questo piatto unico 😉

Difficoltà: bassa
Tempi di preparazione: 10 min
Tempi di cottura: 6 min
Costo: basso

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di spaghetti
  • 2 zucchine medie o 1 grande
  • 180 gr di provolone del Monaco grattugiato (in alternativa parmigiano o metà provolone e metà parmigiano)
  • 2 cucchiai di farina 0
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5-6 foglie di basilico fresco
  • olio per friggere q.b.
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale, pepe q.b.

Procedimento

Per prima cosa spuntate e lavate le zucchine. Asciugatele e tagliatele a rondelle molto sottili con la mandolina oppure con un coltello a lama liscia molto affilato. Impanatele nella farina e friggetele poche per volta in abbondante olio bollente per frittura. Quando saranno belle dorate, scolatele su un piatto rivestito di carta assorbente, salatele e tenete da parte. Dovranno essere croccanti come chips.

Vi svelo un segreto… Per dare maggiore cremosità al piatto, ho fritto una sola manciata di zucchine un pò meno rispetto al resto, senza raggiungere la croccantezza e la doratura delle altre e le ho messe da parte separatamente. In seguito vi spiego come utilizzarle.

Una volta fritte le zucchine, mettete la pentola con l’acqua per la pasta e portate a bollore, salate e calate la pasta.

Nel frattempo in una padella larga, versate l’olio extra vergine di oliva, l’aglio in camicia, e fate rosolare a fuoco lento senza far bruciare l’aglio. Dopo di che togliete l’aglio e aggiungete anche qualche foglia spezzettata di basilico così l’olio si insaporirà ancora di più.

Prendete le zucchine che avete cotto meno e che avevate messo da parte, mettetele in una ciotola alta con un mestolo di acqua di cottura della pasta e delle foglie di basilico e frullatele con un frullatore ad immersione fino a creare una cremina omogenea.

Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con olio e basilico. Aggiungete la crema di zucchine, una metà di zucchine fritte croccanti e un mestolo di acqua di cottura della pasta e mantecate bene.

Togliete dal fuoco la padella, versate anche il provolone e il parmigiano grattugiato, qualche foglia di basilico, e mantecate bene.

Impiattate e decorate con il resto delle zucchine croccanti e qualche altra fogliolina di basilico fresco, una spruzzata di pepe nero a piacere e servite caldi. Buon appetito!!!

Suggerimenti

L’utilizzo della farina vi consentirà di ottenere delle zucchine molto croccanti e asciutte, così da dare croccantezza al piatto, mentre l’aggiunta del basilico nell’olio con l’aglio andrà ad aromatizzare e insaporire ancora di più l’olio extra vergine di oliva.

2 Comments

Rispondi