Spaghetti allo Scarpariello

Gli Spaghetti allo Sparpariello sono un primo piatto povero della cucina napoletana che risale ai tempi degli “scarpari” ovvero calzolai che venivano spesso pagati del loro lavoro con i prodotti della terra o fatti in casa come pomodori e formaggi, gli ingredienti protagonisti della pasta allo “Scarpariello”. In genere viene usata la pasta lunga come gli spaghetti e gli scialatielli, ma anche ziti spezzati e altri formati di pasta possono andar bene. Oggi si usa fare questo piatto con pomodorini freschi, ed io infatti mi sono divertita a usare datterini e pomodorini rossi, gialli, arancioni e neri. Che dire di piú, io non direi niente altro, andrei solo a prepararlo subito!!! 😉

Difficoltá: bassa

Tempi di preparazione: 10 min

Tempi di cottura: 10 min

Costo: basso

Ingredienti per 4 persone
  • 400 gr di speghetti
  • 500 gr di pomodorini e una scatola di datterini di collina
  • 30 gr di pecorino romano grattugiato
  • 30 gr di parmigiano regiano grattugiato
  • basilico e peperoncino a piacere
  • un filo di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
Procedimento

Per prima cosa mettete sul fuoco l’acqua per la pasta.

Nel frattempo che l’acqua raggiunga il bollore, in una padella fate soffriggere dolcemente l’aglio con l’olio, il peperoncino tagliato a listarelle, e qualche foglia di basilico.

Tagliate i pomodorini a metá, e versateli nella padella. Togliete l’aglio, aggiungete la scatola di datterini di collina, salate a piacere e incoperchiate. Fate cuocere circa 10 minuti a fuoco medio.

Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente.

Scolate la pasta al dente e versatela sul condimento nella padella, aggiungete il pecorino e il parmigiano grattugiato. Mantecate, aggiungete qualche foglia di basilico, e se serve poca acqua di cottura della pasta.

Impiattate, e servite caldi e fumanti, buon appetito!!! 😉

 

 

 

Rispondi