Zeppole di San Giuseppe al forno

Come da tradizione, per la festa del papà, in Campania si è soliti preparare le Zeppole di San Giuseppe. Sono dei bignè fritti o al forno, farciti con crema pasticcera o chiatilly sia dentro che fuori, e poi decorati con delle amarene sciroppate. Il segreto per ottenere un’ottima pasta bignè, è quello di seguire scrupolosamente le modalità di esecuzione della ricetta, e di usare le uova a temperatura ambiente. Io vi propongo delle Zeppole di San Giuseppe al forno, farcite con crema chiantilly e fragole, così da rendere la festa del papà ancora più dolce e colorata 🙂

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 15 min

Tempi di cottura: 20 min

Costo: basso

Ingredienti per 16 zeppole medie
  • 250 gr di acqua
  • 80 gr di burro
  • 150 gr di farina 0 o farina debole
  • 5 uova grandi a temperatura ambiente
  • 1 pizzico di sale
  • 600 ml di crema pasticcera
  • 150 ml di panna fresca da montare (facoltativo)
  • fragole per guarnire e decorare (facoltativo)
Procedimento

In un pentolino fate scaldare l’acqua, il burro e il pizzico di sale, fino a raggiungere il bollore.

Dopo di che, togliete dal fuoco, e versate tutta in una volta la farina. Date una prima mescolata con un cucchiaio di legno, e rimettete sul fuoco lento.

Girate continuamente con il cucchiaio di legno, fino a formare un composto uniforme, compatto, ma morbido. Quando intorno alle pareti interne della pentola comincerà a formarsi una patina bianca (ci vorranno un paio di minuti), allora potete togliere dal fuoco.

Dopo di che, versate un uovo alla volta, e mescolate con un cucchiaio di legno, fino a che non verrà completamente inglobato. Non versate un altro uovo prima che quello precedente non è completamente incorporato.

A questo punto, versate il composto in una sac a poche con beccuccio a fiore, e formate le vostre zeppole. Prima però mettete un pò di impasto sui 4 angoli della teglia del forno per bloccare il foglio di carta forno, così non si sposterà mentre formate le zeppole.

Per le classiche zeppole di San Giuseppe, fate due giri di composto a forma di cerchio sulla teglia rivestita di carta forno, oppure dei classici bignè.

Infornate a forno preriscaldato ventilato a 180 gradi per 20 minuti. A cottura ultimata, lasciate le zeppole in forno spento ancora altri 5 minuti, prima di sfornarle.

Se le teglie di zeppole da infornare sono due, cuocetele in due tempi e non contemporaneamente, così da ottenere una cottura perfetta. Dopo di che sfornatele e fate raffreddare.

Nel frattempo, preparate la crema pasticcera

Montate la panna non a lungo, altrimenti diventa burro, e incorporatela delicatamente alla crema pasticcera con una spatola, ed ecco pronta la vostra crema schiantilly.

Adesso, farcite le zeppole con crema chiantilly e pezzetti di gragole fresche, ed ecco le vostre Zeppole di San Giuseppe, pronte per la festa del papà.

Quelle originali, sono farcite con crema pasticcera (quindi senza aggiunta di panna) e decorate con un’amarena sciroppata su ciuffo di crema.

Suggerimenti e conservazione

Se preferite, potete sostituire la crema schiantilly con la crema pasticcera quindi non dovrete aggiungere la panna. Le zeppole di San Giuseppe si conservano in frigo per massimo tre giorni.

 

Rispondi