Pane multicereali fatto in casa

Su una tavola imbandita, quello che proprio non può mancare è il pane. Di qualsiasi forma e colore, il pane piace proprio a tutti. Questa versione è una delle mie preferite, fatto con diverse farine e semi, proprio come qui in Danimarca. E’ ottimo sia con marmellate o nutella, sia con affettati e formaggi, ma anche da solo, perchè i semi fanno già da condimento. Ed allora, andiamo a prepararlo insieme! 🙂

Difficoltà: bassa

Tempi di preparazione: 20 min, più 5 ore di lievitazione

Tempi di cottura: 20 min

Costo: molto basso

Ingredienti 

  • 5 gr di lievito di birra
  • 450 gr di acqua tiepida
  • 200 gr di farina multicereali
  • 250 gr di farina manitoba
  • 1 cucchiaino di malt o zucchero
  • 10 gr di sale
  • semi misti ( papavero, girasole, zucca e sesamo)

Procedimento

Sciogliete il lievito e il cucchiaino di zucchero nell’acqua.

In una ciotola versate la farina e fate un buco al centro. Versate l’acqua con il lievoto e cominciate ad impastare.

Aggiungete anche il sale e riprendete a impastare.

Ci vorranno almeno 10 minuti per ottenere un impasto omogeneo, che non si attacchi più alle mani, ma morbido.

Se avete una impastatrice, usate il gancio ad uncino e velocità 2. Quando l’impasto si sarà incordato, trasferitelo su un piano di lavoro, e completate l’impastamento a mano.

Trasferite l’impasto ottenuto in un recipiente, copritelo con un foglio di pellicola e lasciate che raddoppi il volume. Ci vorranno almeno 4 ore.

Trascorso questo tempo, ritrasferite l’impasto su un piano di lavoro, dategli la forma che volete (potreste anche fare dei panini) e poggiatelo sulla teglia del forno leggermente oliata oppure coperta da carta forno. Fate lievitare un ulteriore ora in forno con luce accesa.

Cospargete la superfice di semi.

 

Infornate a forno preriscaldato a 230 gradi per 20 min, poggiando un recipiente di acqua sulla base del forno, poi continuate la cottura a 180 gradi per 30 minuti. Ed ecco pronto il vostro pane caldo e profumato 🙂

Consigli

E’ preferibile consumare il pane in giornata, ma può essere conservato in un sacchetto di carta in luogo asciutto per circa tre giorni. Può anche essere congelato, tagliato già a fette, e messo negli appositi sacchetti chiusi nel congelatore per circa un mese.

 

 

Rispondi