Pasteis de nata o pasteis de Belem

Oggi vi porto in Portogallo con questi dolcetti a base di pasta sfoglia e crema al profumo di cannella e limone. Sono dei pasticcini irresistibili che si trovano in tutte le pasticcerie e i bar del Portogallo, e sono diffusi anche nelle colonie portoghesi. Mi hanno conquistato subito per la loro golosità, croccantezza della sfoglia, aspetto invitante e che profumo!!! Sono perfetti in qualsiasi occasione, come dessert dopo pranzo o cena, da servire il pomeriggio con caffè o tè, come merendina golosa e perchè no, anche a colazione. Io vi passo la ricetta comleta anche con la pasta sfoglia, ma potete semplificare e velocizzare la loro realizzazione utilizzando una pasta sfoglia già pronta. Dovrete preparare solo la crema, assemblare i dolcetti e cuocerli in forno. Sarà un gioco da ragazzi!!! 😉

Difficoltà: media
Tempi di preparazione: 1 ora e 30 min
Tempi di cottura: 15 min
Costo: basso

Ingredienti

Per la pasta sfoglia

  • 300 gr di farina 00
  • 210 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 250 gr di burro morbido per la sfogliatura

Per la crema

  • 500 gr di latte intero
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di acqua
  • 60 gr di farina 00
  • 7 tuorli d’uovo
  • 1 stecca di cannella
  • 1 buccia di limone biologico

Procedimento per la sfoglia

In una ciotola o nel boccale della planetaria con gancio ad uncino versate la farina, mescolate, fate un buco al centro e versate l’acqua. Impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo, liscio, morbido e che tende ancora ad appiccicarsi alle mani. Infarinatelo leggermente e avvolgetelo in un foglio di pellicola. Mettete da parte e fate riposare a temperatura ambiente per 15 min.

Spolverate abbondantemente la vostra superficie di lavoro e stendete il panetto con un mattarello fino ad ottenere un rettangolo sottile. Cospargete la superficie del rettangolo con una parte del burro morbido facendo attenzione a non rompere la sfoglia di pasta, e sovrapponete i due angoli di un lato del rettangolo sulla prima metà del rettangolo stesso.

Spalmate il burro q.b. anche su questa metà piegata, e sovrapponete la seconda metà del rettangolo su di essa.

Ruotate di 90° il panetto ottenuto, stendete il panetto in un rettangolo e ripetete l’operazione precedente solo un’altra volta, spalmando sempre il burro prima di fare le pieghe.

Dopo di che stendete per l’ultima volta il panetto in un rettangolo ed arrotolate stretto dalla parte più larga fino ad ottenere un salsicciotto. Avvolgetelo in pellicola e ponetelo in frigo.

Passate ora alla preparazione della crema.

In una pentola dal fondo alto versate lo zucchero e l’acqua. Mescolate e ponete sul fuoco senza più mescolare. Raggiunto il bollore alzate la fiamma e fate bollire per circa 5 minuti, spegnete, togliete dal fuoco e fate raffreddare.

In una ciotola mescolate la farina con un mestolo di latte preso dal totale fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea e tenete da parte.

In un tegame mettete il rimanente latte con la stecca di cannella e la buccia di limone. Portate a bollore e spegnete il fuoco.

Versate un mestolo di latte bollente nella pastella di farina preparata in precedenza. Mescolate e versate il tutto nel tegame con il latte. Riaccendete il fuoco e mescolate sempre fino a che la crema non si addensi. Ci vorranno circa 3 minuti.

Togliete il tegame dal fuoco e sempre mescolando unite lo sciroppo di acqua e zucchero a filo.

In una ciotola unite i tuorli con un mestolo di crema, mescolate e infine versate tutto nella crema. Mescolate bene, filtrate la crema con un colino per togliere gli eventuali grumi, ed ecco pronta la vostra crema.

Tagliate il salsicciotto di pasta sfoglia in tanti cilindri lunghi 1.5 cm e posizionateli nei pirottini imburrati ed infarinati oppure direttamente nella teglia dei muffin sempre imburrata ed infarinata e con le dita modellate la pasta lungo i bordi a formare una coppetta più sottile nella base e più spessa nei bordi. Dopo di che fate riposare in frigo per circa 20 min.

Versate la crema nelle coppette quasi a riempirle ed infornate a 220 gradi a forno statico preriscaldato per 13 min e a grill per gli ultimi 2 o 3 minuti o fino a che si coloreranno in superficie.

Sfornate e fate raffreddare. Se desiderate, cospargete le vostre pastei de nata con zucchero a velo e cannella.

Conservazione

La pasteis de nata si conservano a temperatura ambiente fino al giorno dopo, poi vanno chiuse in un contenitore per alimenti e messe in frigo per al massimo un paio di giorni.

Rispondi